Fenomeno Raynaud

E’ caratterizzato dal cambiamento di colore delle estremità delle dita, dovuto ad una diminuzione del flusso sanguigno ai tessuti; può manifestarsi dopo un’esposizione al freddo o in conseguenza ad una tensione emotiva. Le zone colpite diventano prima gelide e bianche, come se fossero senza sangue, poi blu ed infine rosse.

La durata di ogni attacco può variare da pochi secondi fino a ore, e gli attacchi possono causare una sensazione di intorpidimento e/o dolore più o meno intenso. Il FENOMENO DI RAYNAUD è una manifestazione comune nelle donne giovani fra i 20 e i 30 anni, ma in alcuni casi può essere il sintomo d’esordio di una malattia reumatica.

Per questo motivo è importante effettuare uno screening per identificare precocemente i soggetti con FENOMENO DI RAYNAUD secondario ad una malattia reumatica mediante la ricerca di autoanticorpi e la capillaroscopia (esame rapido e non invasivo della morfologia dei capillari delle dita delle mani).

Lo screening del FENOMENO DI RAYNAUD con la capillaroscopia è un esempio di come si possa oggigiorno formulare una diagnosi precoce delle malattie reumatiche autoimmuni con mezzi sensibili ed inoffensivi.